[entry-title]

Gentili Avvocati, soci della Fondazione Forense di Pesaro,

in attesa dell’Assemblea (prevista per il giorno 20 Luglio c.a.) deputata all’approvazione del Bilancio Consuntivo 2019 e di quello Preventivo per il 2020, pubblichiamo di seguito i relativi progetti, elaborati in collaborazione con la Dott.ssa Maria Laura Bacchielli, consulente del nostro Ente.

BILANCIO 2019

BILANCIO 2020 preventivo


 

Leggi l'articolo →
[entry-title]

Presso l’Ordine degli Avvocati di Pesaro, già dall’anno 2010, è stato costituito l’Organismo di Mediazione e Conciliazione Forense, (di seguito OMCF), composto da Avvocati Mediatori, che periodicamente seguono corsi di formazione in materia di mediazione e/o ADR, (Alternative Dispute Resolution), e, selezionati dall’OMCF in base a precisi criteri.

Il Mediatore è un professionista con requisiti di onorabilità, competenza, terzietà e imparzialità, vincolato da regole di assoluta riservatezza, che, individualmente o collegialmente, svolge la mediazione rimanendo privo, in ogni caso, del potere di rendere giudizi o decisioni vincolanti per i destinatari del servizio medesimo.

L’attività professionale del Mediatore è finalizzata ad assistere due o più soggetti, (persone fisiche e/o giuridiche), sia nella ricerca di un accordo amichevole, ritenuto dalle parti soddisfacente, per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa.

Il Mediatore ha il compito di tentare di comporre in via bonaria le controversie tra le parti in lite che giungono al suo tavolo, utilizzando le proprie competenze, le tecniche di comunicazione, gestione del conflitto e mediazione in suo possesso, acquisite attraverso un percorso di formazione ed aggiornamento costanti e disciplinati per legge.

La definizione della controversia, in termini bonari, permette di contemperare gli interessi delle parti, ripristinando, talora, anche la comunicazione tra le stesse e salvaguardando anche il rapporto sottostante.

La Mediazione, come procedura stragiudiziale di risoluzione delle controversie civili e commerciali, è disciplinata dal Decreto Legislativo n. 28 del 4.3.2010 e succ. mod., ha costi contenuti e si conclude in breve tempo; le tariffe applicate sono rapportate al valore della controversia, e, disciplinate dal Ministero della Giustizia; tale procedura stragiudiziale si introduce mediante una semplice “domanda di mediazione”, da presentare all’Organismo di Mediazione e Conciliazione Forense, e di cui è possibile reperire un fac-simile sul sito dell’Ordine degli Avvocati di Pesaro.

Il procedimento di mediazione può svolgersi anche a distanza, (senza che le parti si debbano spostare), secondo modalità telematiche indicate dall’Organismo.

L’accordo raggiunto, sottoscritto dalle parti e dagli avvocati, costituisce titolo esecutivo al pari di una sentenza.

L’esperimento di un tentativo di mediazione prima del giudizio è obbligatorio quando la lite verte su controversie tassativamente individuate per legge quali locazione, comodato, condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, affitto di aziende, responsabilità medica e sanitaria, patti di famiglia, diffamazione a mezzo stampa, contratti bancari, finanziari ed assicurativi.

Vi sono poi ambiti, quali quello dei contratti commerciali in genere, dell’appalto privato o dell’edilizia, per fare alcuni esempi, in cui l’esperimento di un tentativo di mediazione è facoltativo ma fortemente consigliato per gli interessi che legano le parti in causa (es. interesse a mantenere il rapporto con un fornitore o un cliente strategico, interesse a mantenere una buona reputazione sul mercato, interesse a definire un contenzioso di natura tecnica che comporterebbe costi di perizia molto alti o interesse ad entrare in possesso di un immobile o di liquidità in tempi brevi).

PROPOSTA

Poichè l’emergenza Covid-19 comporterà prevedibilmente un significativo aumento del contenzioso, legato ad una molteplicità di inadempimenti contrattuali, quali, per esempio, il mancato pagamento dei canoni di locazione (sia abitativa che commerciale), l’omessa e/o ritardata consegna di beni e/o servizi da parte di imprese, di fornitori, di terzisti, nonchè la disdetta di numerosi contratti, tra cui quelli del settore turistico, le conseguenti difficoltà, per molti, di far fronte agli impegni assunti a vario titolo, ecc.

Il prevedibile aumento del contenzioso rischia di rallentare il sistema giudiziario

I cittadini e le imprese hanno, al momento, necessità di risposte rapide, che evitino i costi ed i tempi di un giudizio

L’Ordine degli Avvocati di Pesaro, in segno di solidarietà con quei cittadini e quelle imprese che siano coinvolti in una controversia che trovi origine nell’emergenza Covid-19, e nell’intento di favorire la deflazione del contenzioso, il raggiungimento di soluzioni conciliative ed il mantenimento della pace sociale, mette a disposizione i servizi del proprio Organismo di Mediazione e Conciliazione e dei propri mediatori scegliendo di applicare a tutte le mediazioni in materia facoltativa, generalmente assoggettate a maggior tariffa, i costi nettamente inferiori (circa il 50%) applicati alle mediazioni in materia obbligatoria.


 

Leggi l'articolo →
[entry-title]
LA SEGRETERIA AMMINISTRATIVA DELL’ORGANISMO DI MEDIAZIONE INFORMA CHE TUTTI GLI INCONTRI DI MEDIAZIONE PREVISTI SINO AL 31/07/2020 SI TERRANNO DA REMOTO CON L’UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA “ZOOM” (salvo diverse disposizioni).

LE PARTI, INSIEME AI PROPRI LEGALI, SONO INVITATE A TRASMETTERE IL CONSENSO ALLA TRATTAZIONE IN MODALITÀ TELEMATICA OVVERO AD INVIARE RICHIESTA DI DIFFERIMENTO PER LA PARTECIPAZIONE “IN PRESENZA” PRESSO I LOCALI DELL’ORGANISMO.


INDICAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE DA REMOTO.

AI SOGGETTI CHE PARTECIPERANNO IN VIDEOCONFERENZA VERRÀ INVIATO TRAMITE POSTA ELETTRONICA ORDINARIA, IL GIORNO PRIMA DELL’INCONTRO, IL LINK PER IL COLLEGAMENTO ALLA PIATTAFORMA.

È RICHIESTO L’UTILIZZO DELLA VIDEOCAMERA E DEL MICROFONO/CASSE OLTRE ALLA FIRMA DIGITALE ED ALLA PEC DELL’AVVOCATO (per la trasmissione del verbale).

LE PARTI PRESENTI SE NON PROVVISTE DI FIRMA DIGITALE DOVRANNO POTER STAMPARE IL VERBALE PER APPORRE LA SOTTOSCRIZIONE ANALOGICA E SCASIONARE LO STESSO. IN ULTIMO IL LEGALE DOVRÀ APPORRE LA FIRMA DIGITALE (Legge 24 aprile 2020, n. 27 art. 83 co. 20 bis e 20 ter).

SI CONSIGLIA L’UTILIZZO DELLA MODALITÀ PADES PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE, COME DA SUGGERIMENTO DEL CNF.


INDICAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE “IN PRESENZA”.

LA SEGRETERIA DI CONCERTO CON IL MEDIATORE COMUNICHERÀ, A SEGUITO DI FORMALE RICHIESTA DI DIFFERIMENTO, LA NUOVA DATA STABILITA PER CONSENTIRE LA PARTECIPAZIONE PRESSO I LOCALI DELL’ORGANISMO.


CONTATTI SEGRETERIA AMMINISTRATIVA
(RIF. MARICA MASSALINI)
Tel. 0721-379180 / 349-5989129 (dal lunedì al venerdì 9:00-12:00)
conciliazioneforense@ordineavvocatipesaro.it
conciliazioneforense@pec.ordineavvocatipesaro.it


Scarica file
Leggi l'articolo →
[entry-title]

Care Colleghe,

Cari Colleghi,

viste le indicazioni operative del CNF per gli Organismi di Mediazione Forense nell’ambito delle misure di contenimento e contrasto del COVID-19 in seguito all’adozione del D.L. “Cura Italia”, ed evidenziato che “il D.L. n. 18/2020 non sospende in generale i termini di prescrizione o decadenza dei diritti”, si ribadisce che, come già comunicato in data 4 marzo u.s.,la ricezione delle istanze inviate via PEC avverrà regolarmente.

Il Presidente

Cinzia Fenici

Leggi l'articolo →
[entry-title]

A TUTTI GLI ISCRITTI

Visto il Decreto Legge 17.03.2020, n.18, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.70 anno 161°,  sulle nuove misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19
Visto l’art. 83, comma 20, del predetto Decreto Legge, che prevede: “Per il periodo di cui al comma 1 sono altresì sospesi i termini per lo svolgimento di qualunque  attività nei procedimenti di mediazione ai sensi del Decreto Legislativo 4 marzo 2010, n. 28”
Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pesaro
COMUNICA
che  l’attività dell’Organismo di Mediazione e Conciliazione Forense di Pesaro sarà sospesa sino alla data del 15 aprile 2020, compreso.

Tutti gli utenti potranno utilizzare gli indirizzi di posta elettronica e PEC dell’Organismo di Mediazione e Conciliazione, sotto riportati, per ogni eventuale richiesta di chiarimento e/o particolari esigenze.

Il Presidente

F.to Cinzia Fenici

conciliazioneforense@ordineavvocatipesaro.it
conciliazioneforense@pec.ordineavvocatipesaro.it

SCARICA DOCUMENTO (D.L. n. 18-2020)

Leggi l'articolo →
[entry-title]

 

Si informano tutti i Colleghi che a partire da oggi 12 marzo 2020 e sino a nuova comunicazione si riportano di seguito i contatti utili delle Segreterie.

Per l’Organismo di Mediazione:

conciliazioneforense@ordineavvocatipesaro.it

– telefonicamente dalle ore 9.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 15.00 alle ore 17.00 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì al n. 349-5989129


Per la Fondazione Forense:

fondazioneforense@ordineavvocatipesaro.it

– telefonicamente dalle ore 9.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì e dalle 15.00 alle 17.00 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì al n. 349-5989129


Per la Segreteria dell’Ordine Avvocati:

segreteria@ordineavvocatipesaro.it

– telefonicamente dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30 dal lunedì al venerdì al n. 340-3434618

Leggi l'articolo →
[entry-title]

A TUTTI GLI ISCRITTI

Visti i provvedimenti urgenti adottati
dal Consiglio dei Ministri,
dal Presidente della Regione Marche,
dal Consiglio Nazionale Forense,
Visto il particolare momento di emergenza sanitaria tutt’ora in corso
Ritenuta necessario adottare ogni provvedimento utile per la salvaguardia della salute e della sicurezza di tutti i soggetti interessati
il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Pesaro,
DISPONE
il differimento a data da destinarsi di tutti gli incontri di mediazione già fissati nel periodo che va dalla data odierna, 04/03/2020 a tutto il giorno 20 Marzo 2020 compreso, riservandosi sin da ora eventuali modifiche al presente provvedimento che dovessero rendersi necessarie con l’evolversi della situazione di emergenza.
Tutti gli utenti potranno utilizzare gli indirizzi di posta elettronica e pec dell’Organismo di Mediazione, sotto riportati, per ogni eventuale richiesta di chiarimento e/o particolari esigenze.
La ricezione delle istanze, preferibilmente in via telematica (alla pec di riferimento), avverrà regolarmente.

____________________________________________________________
conciliazioneforense@ordineavvocatipesaro.it
conciliazioneforense@pec.ordineavvocatipesaro.it

Scarica comunicato

Leggi l'articolo →
[entry-title]

Il Regolamento dell’Organismo di Mediazione e Conciliazione Forense di Pesaro (OMCFP) come modificato da Delibera del COA del 13/06/2019 (poi integrata dal Provvedimento del Commissario Straordinario del 20/11/2019) entrerà in vigore dal 1° Gennaio 2020 e pertanto le modificazioni si intendono applicabili a tutte le domande pervenute a far data dal 1/01/2020.

Scarica documento

Leggi l'articolo →
[entry-title]

In data 15-04-2019 l’Assemblea dei soci della Fondazione Forense ha approvato il bilancio consultivo 2018 ed il bilancio preventivo 2019, che vengono qui pubblicati.

BILANCIO CONSUNTIVO 2018

BILANCIO PREVENTIVO 2019

VERBALE ASS. ORDINARIA 15-04-2019

 

Leggi l'articolo →
[entry-title]

 

La Fondazione Forense di Pesaro in collaborazione con L’AITI Associazione Italiana Traduttori e Interpreti e l’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Pesaro – Urbino sta organizzando un seminario formativo che presumibilmente si svolgerà il 14 Dicembre 2018 (dalle ore 10,00 alle 17,00) in Pesaro con la docente Prof. Alexandra Mc Millan interprete certificata e membro dell’Aiti (Associazione Italiana Traduttori ed Interpreti)

L’obiettivo del seminario è presentare la terminologia inglese nel suo contesto, con una panoramica degli istituti di common law visti in relazione al civil law e soprattutto alle normative europee e internazionali.

Il seminario sarà tenuto parzialmente in inglese, ma tutti i concetti essenziali saranno trattati anche in lingua italiana per cui il corso sarà fruibile anche per chi abbia solo una conoscenza di base della lingua inglese.

Il seminario sarà tenuto parzialmente in inglese, ma tutti i concetti essenziali saranno trattati anche in lingua italiana per cui il corso sarà fruibile anche per chi abbia solo una conoscenza di base della lingua inglese.

Di seguito gli :

ARGOMENTI DEL SEMINARIO

  • La formazione del contratto (elementi essenziali)
  • Interpretazione
  • Invalidità/Inefficacia
  • Diritti dei terzi
  • Violazione/inadempimento
  • Rimedi
  • Quasi-contractual obligations
  • Cenni sui Sales agreements, Agency and distribution agreements, Services agreements, Intellectual property licence, confidentiality agreements

La partecipazione al seminario ha un costo di € 20,00 per persona.

l’evento darà diritto a n. 6 crediti formativi .

Al fine di poter procedere con quanto detto,

vi chiediamo gentilmente di confermare la vostra presenza a mezzo Pec ad amministrazione@pec.ordineavvocatipesaro.it entro e non oltre il 15/10/2018 contestualmente alla copia di bonifico di € 20,00 da versarsi sul seguente :

Intestazione: FONDAZIONE FORENSE PESARO

IBAN IT76C0521613300000009391999 INDICANDO NELLA CAUSALE OLTRE AL NOME E COGNOME LA DICITURA SEMINARIO COMMON LAW.

Leggi l'articolo →